Formazione particolare aggiuntiva per preposti

Categoria corso

Formazione iniziale - Preposti

Codice corso

01PD 0101

Codice Fri

145666

Data ed orari

Lun, 02/07/2018 - 09:00 / 18:00

Durata del corso

Corso della durata complessiva di 8 ore con test finale di apprendimento

Sede corso

Unica Società Cooperativa Via Julia Augusta, 1 - loc. Bueriis, Magnano in Riviera (UD)

Quote d’iscrizione

Iscrizione singola: € 130,00 + IVA (€ 158,60)
Iscrizioni multiple:
Quota 2 partecipanti Sconto 5%
Quota 3 partecipanti Sconto 10%
Quota 4 partecipanti Sconto 15%
Quota da 5 partecipanti in poi Sconto 20%

Programma: Introduzione al corso

- Presentazione del corso
- Presentazione docenti e partecipanti
- Patto d’aula
- Test di ingresso

La percezione del rischio

- I concetti relativi alla percezione del rischio
- Il significato di pericolo, danno, probabilità e rischio
- Alcuni esempi di valutazione dei rischi
- La prevenzione e la partecipazione

I soggetti della sicurezza

- Ruolo e obblighi dei soggetti della sicurezza

Il preposto

- Definizione del Preposto
- Il Preposto “di fatto”
- Gli obblighi del Preposto

Relazione tra soggetti

- Consultazione e riunione periodica
- Comunicazione e cooperazione
- Ruolo del RSPP
- Organizzazione del sistema relazionale

Incidenti ed infortuni mancati

- Incidenti ed infortuni
- I “quasi incidenti”
- La rilevazione e le analisi
- Scheda di segnalazione

Comunicazione

- Che cos’è la comunicazione
- Struttura della comunicazione: emittente, messaggio, canale, destinatario, contesto, feedback
- I livelli della comunicazione
- Gli assiomi della comunicazione
- La comunicazione interna all’azienda: aspetti rilevanti, strumenti, cosa fare.

Valutazione dei rischi

- Il ruolo del Datore di lavoro
- La tipologia dei rischi
- La valutazione dei rischi
- L’aggiornamento della valutazione
- I fattori trasversali di rischio

Fattori trasversali del rischio

- L’idea di genere
- L’età
- La provenienza da altri paesi
- I contratti di lavoro
- Lo stress lavoro-correlato
- L’accordo europeo

Misure tecnico procedurali

- Le misure generali di tutela
- Le misure tecniche
- Le misure organizzative
- Le misure procedurali
- Il piano di miglioramento

D.P.I.

- Normativa di riferimento
- Dispositivi di Protezione Collettiva (DPC)
- Dispositivi di Protezione Individuale (DPI)
- Obblighi del Datore di lavoro e del Dirigente
- Obblighi del Preposto
- Obblighi del Lavoratore
- Inventario dei rischi
- Tipologia dei DPI
- Valutazione dei DPI
- Segnaletica

Funzioni di controllo preposti

- Gli obblighi del Lavoratore
- Azione di vigilanza e sorveglianza
- La Corte di Cassazione
- Il Preposto “di fatto”
- Strumenti a disposizione del Preposto

Test finale

- Test di valutazione Finale dell’apprendimento
- Test di gradimento

Riferimenti normativi

Corso obbligatorio per tutti i preposti in Applicazione dell’19 e 37 del D.lgs.81/08 e s.m.i. e all’Accordo Stato Regioni del 21.12.2011

Finalità del corso

Il corso vuole fornire ai preposti la formaizone particolare aggiuntiva inerente la salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro ed accrescere la loro consapevolezza del proprio ruolo e sulle proprie responsabilità.

Destinatari

Tutti i preposti di qualsiasi azienda impresa servizi del settore pubblico e provato. Numero Massimo partecipanti 35 unità

Metodologia

Il percorso formativo è caratterizzato da una metodologia didattica interattiva applicata su casi ed esempi reali in contesti specifici.

Registro

Le presenze verranno documentate in un apposito registro. Ogni partecipante dovrà apporrà la propria firma sul registro all’inizio ed alla fine di ogni lezione.

Docenti

dott. Paolo Rodaro

Dispense

Ad ogni partecipante verranno consegnati una dispensa cartacea e documenti di utilizzo e di lettura utili a completare la formazione.

Verifiche e valutazione

Il corso si concluderà con un test scritto individuale di verifica dell’apprendimento. La somministrazione del test è subordinata alla frequenza di almeno il 90% delle ore previste. Obiettivo della verifica è analizzare l’effettivo trasferimento delle conoscenze e sanare eventuali lacune/necessità di chiarimento sugli argomenti trattati. Il test verrà corretto in aula e si riterrà superato con il 70% di risposte esatte sul totale delle domande. Qualora il risultato del test non venga valutato soddisfacente la verifica verrà completata con un colloquio individuale sugli argomenti trattati durante il corso ed i successivi chiarimenti.

Attestato

Al termine del corso ogni partecipante riceverà l’Attestato individuale di formazione e di frequenza rilasciato da AiFOS ed inserito nel registro nazionale della formazione. Tale documento sarà autenticato da un numero univoco e dal QR Code automaticamente generato dal sistema Ge.Co. La responsabilità dell’emissione dell’Attestato finale è del Direttore del C.F.A. ed è necessaria per la validazione l’apposizione di firma autografa da parte dei responsabili (direttore CFA, coordinatore, medico. Ecc.).

Archivio documento presso il C.F.A.

Tutti i documenti del corso, programma, registro firmato dai partecipanti, materiali e, test di verifica saranno conservati, nei termini previsti dalla legge presso la sede nazionale di AiFOS.

AIFOS Soggetto Formatore nazionale

AiFOS quale associazione di categoria nazionale aderente a Confcommercio-Imprese per l’Italia, operante su tutto il territorio nazionale è soggetto ope legis (ai sensi del D.Lgs. 9 Aprile 2008, n.81 e s.m.i. nonché ai sensi degli Accordi Stato Regioni) per la realizzazione dei corsi di formazione che ne rilascia gli Attestati.

C.F.A. Centro di Formazione AIFOS

Struttura formativa di diretta ed esclusiva emanazione di AiFOS cui sono stati demandati tutti i compiti amministratiti, organizzativi e di supporto alla didattica ed allo sviluppo del corso