Pratiche di prevenzione incendi

Prevenzione incendi

Per l’adempimento degli obblighi di valutazione dei rischi d’incendio e di redazione del conseguente documento, il servizio si sviluppa attraverso una valutazione preliminare, con esecuzione di un sopralluogo presso le strutture produttive aziendali, finalizzato alla valutazione di conformità alle normative vigenti di:

  • locali di lavoro (uscite di sicurezza, impianti elettrici, ecc.);

  • ambiente di lavoro (combustibili, infiammabili, comburenti, fonti d’innesco, ecc.);

  • locali a rischio d’incendio specifico (centrali termiche, gruppi elettrogeni, depositi di prodotti pericolosi, infiammabili, ecc.);

  • apprestamenti di sicurezza (estintori, impianti fissi ad acqua, ecc. );

In base ai risultati della fase precedente vengono individuati i rischi d’incendio, in condizioni di lavoro standard, alla luce di una dettagliata caratterizzazione del processo produttivo, e viene classificato il livello di rischio d’incendio dell’attività. Nell'esecuzione di questa fase, si richiede di fornire la documentazione, le notizie ed il supporto ritenuti opportuni per la corretta stesura del Documento. Al termine, si procede alla stesura del Documento valutazione dei rischi d’incendio, contenente:

  • relazione sulla valutazione dei rischi e criteri adottati per la valutazione stessa;

  • misure di prevenzione adottate;

  • individuazione delle misure di prevenzione e protezione in conseguenza della valutazione di cui al punto precedente;

  • programma delle misure ritenute opportune per garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di sicurezza.